Il Rettangolo

Con questa utility potrai ricavare i valori del rettangolo partendo da almeno due valori dati.

Se conosco i due lati


Lato 1L1



Lato 2L2



Perimetrop=2•L1+2•L2



AreaA=L1•L2



Diagonaled=√(L12+L22)



Se conosco un lato e il perimetro


Lato 1L1



Lato 2L2=(p-2•L1)/2



Perimetrop



AreaA=L1•L2



Diagonaled=√(L12+L22)



Se conosco un lato e l'area


Lato 1L1



Lato 2L2=A/L1



Perimetrop



AreaA



Diagonaled=√(L12+L22)



Se conosco un lato e la diagonale


Lato 1L1



Lato 2L2=A/L1



Perimetrop



AreaA



Diagonaled=√(L12+L22)




Il Rettangolo

In geometria, il rettangolo è un quadrilatero che ha tutti gli angoli interni congruenti tra loro (e, di conseguenza, retti).

Da questa definizione si evince che in un rettangolo ciascuna delle due coppie di lati opposti è costituita da lati congruenti; in altre parole i rettangoli sono particolari parallelogrammi. I rettangoli sono anche particolari quadrilateri ciclici: si possono definire come i quadrilateri ciclici aventi come diagonali due diametri del cerchio circoscritto.

Il quadrato è un tipo particolare di rettangolo, caratterizzato dall'avere tutti i quattro lati congruenti. Equivalentemente si dice che l'insieme dei quadrati è l'intersezione dell'insieme dei rettangoli con l'insieme dei rombi.

Nel parlare colloquiale per sottolineare che un rettangolo non ha tutti i lati congruenti come un quadrato, si dice che un rettangolo è una figura oblunga. Quando si presenta un rettangolo nel piano cartesiano e questo ha due lati sensibilmente più lunghi degli altri due e disposti orizzontalmente, si parla di rettangolo largo; se invece i lati più lunghi sono disposti verticalmente si parla di rettangolo alto o addirittura di rettangolo sottile. La lunghezza dei due lati opposti più lunghi viene chiamata lunghezza o base del rettangolo, mentre la lunghezza dei due lati più corti viene chiamata larghezza o altezza. [Fonte]